Il ragazzo del Pony Express

Laureato con 110 e lode, Augusto detto Ago è in cerca di impiego. Scampato a un set di pornofilm, è assunto da un’agenzia di recapito urgente e passa molti guai. Innocuo e incolore esordio nella regia di F. Amurri che farà meglio col successivo Da grande. Girato alla bersagliera, recitato con approssimazione (ma A. Benvenuti è bravo). Qualche risata.